Crea la tua workstation a casa

Crea la tua workstation a casa

Quanto sarebbe bello fare un lavoro comodamente da nostra casa? È il modo ideale per sentirsi liberi dal lavoro. Non importa se sei un libero professionista o vuoi trascorrere gli straordinari facendo lavoro a casa, è allettante lavorare da casa.

Permette di creare un ambiente di lavoro confortevole ed efficiente secondo i tuoi desideri. Ma creare workstation a casa può essere una sfida a causa di varie distrazioni specifiche dell’ambiente domestico.

Se sei abituato a lavorare o ti piace lavorare in un ufficio formale, ma a causa di motivi imprevisti come proteste o malattie devono lavorare da casa, devi creare una scrivania più ergonomica.

Pertanto, prima di configurare la workstation, considerare i modi efficaci per evitare distrazioni. Perché di solito, le persone non sono così produttive quando lavorano da casa impostando un ambiente di lavoro adeguato.

Richiede un po ‘di pianificazione e impegno per assicurarsi che la workstation aumenti la nostra produttività ed efficienza. Il supporto da tavolo, la regolazione della sedia, la luce della lampada, l’altezza del tavolo e altri elementi della workstation devono essere configurati in base alle proprie esigenze.

È necessario comprendere quale tecnologia è necessaria per essere produttivi ed efficienti durante il periodo di lavoro mentre si è lontani dall’ufficio. Quindi saltiamo dentro per vedere come costruire una workstation ergonomica ben organizzata a casa.

Schema colore

Il colore è importante per gli ambienti circostanti in quanto hanno un impatto sui nostri stati d’animo. Quando scegli la tavolozza, considera l’effetto psicologico di quel colore. Puoi semplicemente colorare il muro di fronte alla workstation di casa.

Ma scegli con uno scopo in quanto migliora la produttività. Le persone di solito scelgono il colore che è rilassante per gli occhi, promuovono il comfort, danno un effetto calmante o antistress.

È un’ottima opzione da considerare quando si costruisce una postazione di lavoro domestica poiché lo stress eccessivo può metterti a dura prova.

Inoltre, lavorare in un’atmosfera rilassante aiuta a concentrarsi. Tuttavia, concentrati maggiormente sulla funzionalità dell’ufficio piuttosto che per trovare attributi interessanti.

Regola la sedia e siediti correttamente

Se devi trascorrere lunghe ore sulla tua postazione di lavoro, procurati una buona sedia ergonomica poiché supporta varie posture durante il lavoro. Le sedie ergonomiche sono flessibili.

Sono costruiti su misura secondo il requisito, come ad esempio gli utenti più piccoli vogliono schienale più corto e soprattutto vogliono sedili molto profondi. Per posizionare in modo appropriato, ci sono alcune caratteristiche della sedia che è possibile utilizzare.

Regola l’angolazione del sedile intorno a 90-95 gradi o in base al tuo comfort. Posizionare il lombare sullo schienale del sedile per il supporto dello schienale. Inoltre, regolare l’angolazione dello schienale inclinata a 95-105 gradi per il massimo comfort. Questo angolo di schienale è ottimale.

Anche l’altezza del bracciolo è essenziale. Regolarlo per consentire ai gomiti di appoggiarsi sul bracciolo della sedia per tenere le spalle abbassate. Una volta trovata una sedia adatta, ora siediti su di essa correttamente per ottenere tutti i vantaggi della sedia.

Posiziona lo schermo del monitor

Non complicare la configurazione dello schermo del laptop o degli schermi del monitor. Proprio come impostare una sedia, ci sono anche alcune funzioni del tuo schermo che devi impostare. La prima è la distanza dallo schermo.

Se lo schermo è abbastanza lontano, inizierai a fare cose come allungare o avvitare il collo. Inoltre, devi estenderti per raggiungere lo schermo del monitor se è troppo lontano.

Per trovare il posto perfetto, sedersi in una posizione di relax ed estendere il braccio. Le punte delle dita dovrebbero toccare lo schermo, ed è lì che è necessario posizionare lo schermo.

Il support per monitor ONKRON con molla a gas full motion per LCD / LED da 13-27 pollici, perfetto per questo scopo.

Se ci sono due monitor al tuo posto, posizionali senza spazi vuoti o fianco a fianco. La posizione del monitor secondario deve essere decentrata. Ma se usi entrambi gli schermi allo stesso modo, posizionali al centro.

Utilizzare la stessa logica delle dita per posizionare altri oggetti sulla scrivania, come un telefono o un supporto per documenti. Assicurarsi che lo schermo del monitor sia all’altezza corretta. Ecco il trucco ergo per regolare l’altezza dello schermo.

Chiudi gli occhi e poi aprili. La vista deve atterrare sulla barra degli indirizzi. Sollevare o abbassare il monitor usando le opzioni integrate come con i riser o un libro per regolare l’altezza. Guarda il supporto per monitor ONKRON con doppio braccio monitor per schermi da 13 “a 32 o 27 pollici.

I proprietari o i dirigenti aziendali che hanno dipartimenti diversi da gestire potrebbero aver bisogno di un supporto per 3 monitor ONKRON per gestire più attività contemporaneamente. Per regolare l’angolazione dello schermo, inclinare leggermente il monitor verso il basso per evitare riflessi.

Luce dalle lampade

Una corretta illuminazione della workstation semplifica le attività. Quasi l’85% delle informazioni che riceviamo è attraverso il senso della vista. Con un’illuminazione adeguata, possiamo evitare problemi come mal di testa, visione offuscata, irritazione agli occhi e affaticamento degli occhi.

Altri problemi di alleggerimento come abbagliamento e illuminazione insufficiente possono essere un problema nell’area di lavoro. Per una luce sufficiente, aggiungi più apparecchi e non posizionarli dietro di te. Controlla la lampada da scrivania di ONKRON con tre modalità di illuminazione che forniscono abbastanza luce.

Per ridurre l’abbagliamento, aumentare la luminosità vicino alla fonte dell’abbagliamento. Regola gli apparecchi per ridurre al minimo la luce che arriva direttamente ai tuoi occhi. Puoi provare la lampada pieghevole di ONKRON con una porta di ricarica USB ed è portatile.

Tastiera e mouse

Regola l’altezza del vassoio della tastiera leggermente sopra o all’altezza del gomito. L’angolo del vassoio della tastiera dovrebbe essere leggermente inclinato o parallelo al pavimento. Sollevare il sedile se non si dispone di un vassoio per tastiera per correggere l’altezza.

Posiziona il mouse vicino alla tastiera. Tieni i polsi dritti e tieni il mouse senza stringere. Se si utilizza il poggiapolsi, appoggiare la mano sul cuscinetto, non sul polso.

Alcuni consigli utili

  • Posiziona gli oggetti che usi maggiormente vicino a te ed espandi il resto di conseguenza
  • Posizionare gli oggetti sulla workstation per ridurre al minimo lo stretching e il raggiungimento
  • Varia le posture e le attività durante il giorno
Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.